Trattamento Allevamento Mucche da latte

Oggi vi illustriamo una soluzione per il Trattamento Allevamento Mucche da latte finalizzato al benessere degli animali mediante allontanamento mosche topi e piccioni e contestuale sanificazione.

Se sei un allevatore e vuoi maggiori informazioni contattaci per una consulenza gratuita; i nostri specialisti valuteranno insieme a te le tue esigenze e ti proporranno una soluzione personalizzata.

 

Trattamento Allevamento Mucche da latte

Trattamento Allevamento Mucche da latte

Torniamo alla nostra soluzione ed innanzitutto vediamo quale sono gli obiettivi che essa si prefigge.

L’obiettivo del trattamento, attraverso la nebulizzazione, consiste:

  • nell’abbattere le MOLECOLE MALEODORANTI
  • sanificare l’area dell’allevamento animali, attraverso la nebulizzazione di prodotti naturali certificati BIO.

La nostra esperienza, supportata anche da dati oggettivi, ci dice che con le nostre soluzioni si ottengono risultati in Trattamento Allevamento Mucche da latte termini sia quantitativi che qualitativi:

 

  •  In termini quantitativi, in quanto l’abbattimento di odore è quasi totale ed immediatamente verificabile, non solo attraverso l’olfatto, ma anche con strumentazioni apposite atte a rilevare quantità di particelle odorigene nell’aria.
  • In termini qualitativi, perché il nostro prodotto non copre gli odori spiacevoli con essenze più forti, al contrario: quello che avviene è un vero e proprio abbattimento delle unità odorigene che causano i cattivi effluvi, attraverso una reazione chimico/fisico che rende inerti le sostanze inquinanti, la cui soluzione a base di sostanze vegetali, resa in sospensione, mineralizza e ossida le molecole maleodoranti.

 

 

Trattamento Allevamento Mucche da latte – Gli effetti della nebulizzazione sulle mucche da latte

Gli effetti della nebulizzazione sono:

  • Incrementa l’appetito delle mucche, aumentandone la produzione di latte. Di conseguenza si ottiene un significativo aumento del peso dei piccoli durante la fase di svezzamento, già durante la gestazione.
  • Lo stress da calore trascinerà i suoi effetti negativi anche nei susseguenti mesi più freschi. Le bufale da latte con resa intensiva sono le più colpite dal fenomeno dello stress da calore. Tutto questo ovviamente influenza negativamente l’attività economica dell’allevatore.
  • Gli animali, al pari degli esseri umani, sono più felici e produttivi in un ambiente confortevole. La nebulizzazione ne riduce lo stress da calore e ne aumenta la produttività
  • Il tasso di mortalità si riduce drasticamente. I piccoli continuano a mangiare e crescere, producono carne di miglior qualità.
  • l’aria che noi trattiamo è oggettivamente più pulita, ovvero più libera da quelle sostanze immesse che causano cattivo odore e che spesso rappresentano anche un pericolo per la salute.
  • Il prodotto che utilizziamo non è tossico o nocivo ne per l’uomo, ne per gli animali e ne per l’ambiente, ed è in linea con le normative europee in materia di gestione di sostanze chimiche.
Trattamento Allevamento Mucche da latte

Trattamento con nebulizzazione in atto

 

Trattamento Allevamento Mucche da latte

Effetti della nebulizzazione sul comportamento delle mucche da latte nei mesi estivi in regioni del sud Italia

  • Le mucche trattate con il sistema di nebulizzazione, appena prima del pasto hanno aumentato significativamente la quantità di cibo consumato e hanno mangiato più a lungo in confronto alle mucche trattati con altri sistemi.
  • L’effetto è la conseguenza del raffrescamento delle mucche intervenendo sull’aumento di temperatura corporea dovuta ad un’attività fisica, come ad esempio un pasto.
  • Questa riduzione della temperatura corporea sembra consentire alle mucche di mangiare per una durata di tempo maggiore prima che gli effetti di termoregolazione intervengano a limitare la durata del pasto e di conseguenza, la quantità di cibo ingerito.
  • Tutti gli animali hanno una zona termo-neutrale, una fascia di temperature per loro più confortevole e nella quale la temperatura corporea rimane costante. Le temperature estive spesso superano la zona termo-neutrale delle mucche. Poiché i sistemi di condizionamento sono troppo costosi per rappresentare una soluzione pratica, nebulizzare sulle mucche con acqua e olio essenziale risulta essere un rimedio che può aiutare a ridurne lo stress.
  • I ricercatori considerano che la nebulizzazione sia necessaria durante gli eventi che causano l’aumento della temperatura corporea, come ad esempio durante un pasto, e per ridurre gli effetti del cattivo odore sulle fosse e nastri trasportatori.

 

Trattamento Allevamento Mucche da latte

Come la soluzione Seneca Air migliora la redditivita’ del tuo allevamento e la qualita’ dei tuoi prodotti.

Trattamento Allevamento Mucche da latte - Case Study

Il Team Seneca Air con il nostro Direttore Commerciale Marilena Cascone in sede di sopralluogo in un impianto

L’installazione ed i costi d’esercizio dei nostri sistemi sono molto più bassi dei tradizionali sistemi di condizionamento.  Sono di facile installazione, necessitano di minima manutenzione e garantiscono bassi consumi energetici.

Senza contare le potenziali innumerevoli soluzioni con concreti vantaggi economici che rendono i sistemi Seneca air una delle scelte più adottate per il raffrescamento.

 

 

 

 

 

 

Trattamento Allevamento Mucche da latte

CONTRO LE EMISSIONI BOVINE DI METANO: UN PO’ DI ORIGANO

Si riduce del 40%. Inoltre viene aumentata la produzione di latte di circa un litro per mucca.

I bovini (insieme a capre e pecore) sono responsabili del 37% di tutte le emissioni di metano del pianeta. E il metano è uno dei principali gas serra, in quanto ha una potenzialità 23 volte superiore a quella dell’anidride carbonica per quanto riguarda la capacità di provocare il riscaldamento  globale. Dato che in tutto il mondo gli allevamenti di bovini sono in continua crescita, cercare di diminuire le loro emissioni di metano, dovute alla digestione dei vegetali che mangiano, è fondamentale quanto ridurre gli scarichi di CO2 nell’atmosfera.

Trattamento Allevamento Mucche da latte - Case Study

Origano

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ORIGANO – Dopo sei anni di studi con gli ingredienti più svariati, Alexander Hristov, professore di nutrizione e prodotti caseari dell’Università americana Penn State, ha trovato la ricetta giusta: aggiungere un po’ di origano alla dieta delle mucche. Le emissioni di metano risultano così ridotte del 40% e inoltre le mucche producono circa un litro di latte in più a testa. «La produzione di metano consuma energia. Se il gas viene ridotto», spiega Hristov, «l’energia viene utilizzata per altre cose, per esempio per fare il latte».

 

L’ERRATO L’UTILIZZO DI ANTIBIOTICI DI SINTESI
L’origano è assolutamente naturale. I riduttori del metano sono oli essenziali contenuti nella pianta, come il geraniolo, il carvacrolo (la sostanza che dà l’aroma tipico dell’origano) e il timolo.

Mentre per ridurre le emissioni di metano ai bovini attualmente vengono somministrati antibiotici, che lasciano tracce sia nel latte che nella carne e, alla fine, entrano nel corpo di chi consuma questi prodotti.

Trattamento Allevamento Mucche da latte - Case Study

Timo

 

Trattamento Allevamento Mucche da latte

Seneca Air impiega origano e timo

SENECA AIR SRL, estrae dall’origano e dal timo, attraverso il suo laboratorio di fiducia accreditato, l’olio essenziale naturale puro al 100%, e lo utilizza miscelato in acqua allo 0.2% per l’abbattimento dei cattivi odori, che aggiunto all’eucalipto al 5%, da un senso di raffrescamento e oltre a fare del bene alle bufale, abbattono i cattivi odori che si formano dallo scarto organico.

 

Seneca Air tiene al benessere animale, dei consumatori e… e della tua redditivita’.

Trattamento Allevamento Mucche da latte - Case Study

La nostra Direttrice Commerciale Marilena Cascone.

 

Contattaci per una consulenza gratuita